GIOVANNI CACCAMO

Premio “Musica e Poesia”

“La musica è essenzialmente un’arte spirituale.

In Giovanni Caccamo Musica è Poesia e la musica e la poesia sono un binomio essenziale. Pacato, soffuso. Mai forzato. Un’esperienza unica, incontenibile. L’arte di Giovanni è fascino diretto, ha la sua propria maniera di affascinare, ma è sempre qualcos’altro… Per il messaggio intimo trasmesso dalle sue canzoni, messaggio universale ed “eterno”, prendendo in prestito uno dei suoi titoli. Il messaggio è unico: forgiare la propria via seguendo il proprio sentire”

EMMA DANTE

Premio “GeloinVersi – Miglior Lungometraggio Poetico:
LE SORELLE MACALUSO”

Il Premio “GeloinVersi” istituito nella prima edizione del Festival Internazionale di Cinema e Poesia “Versi di luce” a Gela, vuole premiare quella Personalità che maggiormente si è distina nel linguaggio poetico-cinematografico. Il soggetto poeta dell’anima il quale, attraverso i suoi film cerca, con assiduità e dedizione, di capire il senso della vita e il cuore dell’uomo. Colui che, conil suo sguardo di artista, di poeta, di affabulatore, non allontana mail il suo interesse dall’uomo, dalla verità del quotidiano e che sa cogliere in tutte le sue sfumature il legame fra gli esseri umani e il loro ambiente di vita e sa osservare con grande rispetto il personaggi, esplorandone gli invisibili moti dell’anima.
In sintesi, è meritevole del Premio “GeloinVersi” quel grande Maestro che deve consegnare ai nostri tempi la sua ostinata volontà di usare il cinema per inseguire un ideale estetico ed insieme etico di indiscutibile esempio per l’intera Umanità. Un cinema diverso, che racconta l’uomo e la sua capacità di cadere e rinascere. Un cinema di poesia in cui l’esistenza umana si rinnova nel miracolo di ogni giorno.
Il Premio “GeloinVersi” è assegnato dal Consiglio Direttivo dell’Ente Stella Maris con decisione inappellabile per l’anno 2020 alla Regista EMMA DANTE per il film: “Le sorelle Macaluso”

GAETANO INGALA

Premio “Teatro e poesia”

“Qualcuno ha scritto che “Un bravo attore è capace di far credere agli spettatori che tutto va bene mentre camminando gli crolla la strada sotto i piedi”.

Ed è indubbio che se un attore non crede in quello che fa non potrà convincere nessuno, nemmeno se stesso.

Lo studio, il sacrificio, la tenacia, la testardaggine, l’umiltà hanno reso e rendono Gaetano un artista inarrestabile. Per la sua carica emotiva notevole e per il semplice fatto che sa meritare fiducia come attore che “sente” la vita, che si mette al servizio dei sentimenti e che con forza espressiva e onestà intellettuale riesce a rendere persona anche il coraggio”

ANTONELLA MONACA

Premio “Una voce”

“La poesia di Antonella Monaca è senza dubbio poesia del cuore e il linguaggio utilizzato nei suoi scritti ha il calore e il sapore della vita. È proprio vero che le persone semplici e sensibili catturano le bellezze del mondo. Così nasce la poesia di Antonella Monaca.

Lei scrive come se avesse davanti un luogo tranquillo per poter sognare, le parole sono accanto al suo foglio bianco mentre impugna la penna e lei le insegue. Basta camminare e raggiungerle, senza fermarsi, con scarpe comode e respiri profondi.

Già, le scarpe comode che calzano le emozioni: questo è, forse, il segreto dell’instancabile Antonella”

CAMBIA LINGUA »